News su Strada

VahGO: trasportare in sicurezza e tornare a casa a pieno carico

on

Sulla piattaforma VahGO si verifica se c’è il carico giusto, si prenota e dopo una settimana dalla consegna arrivano i soldi: avete mai visto tanta rapidità?

Quanto ci mette un’azienda di trasporti per farsi pagare dai suoi clienti? Qualche volta non ci riesce nemmeno, ma la media italiana fa venire i brividi: ci vogliono 78,5 giorni per vedere i soldi in banca. Da qualche tempo però c’è una valida alternativa anche a casa nostra che garantisce pagamenti a 7 giorni dalla data di scarico: si tratta della nuova piattaforma VahGO. VahGO nasce da Jamnet Srl, una start-up, fondata un anno fa, da Fabio Maniglia.

La piattaforma si rivolge a coloro che hanno bisogno di alcuni tipo di trasporto specifico: auto, scooter, macchinari aziendali, grossi carichi e altro ancora. Funziona così: sulla piattaforma, il cliente inserisce i dati che riguardano il suo carico, e ottiene in tempo reale il preventivo finale. Si passa poi alla registrazione e al pagamento, i soldi però non vengono riscossi immediatamente, perché VahGO si prende 48 ore per assegnare il carico agli autotrasportatori con cui è in contatto. Quando l’azienda sarà disponibile, il carico andrà in consegna e dopo 7 giorni sarà pagato il trasporto. Davvero un servizio innovativo, anche per il cliente, che non avrà nessuna sorpresa sul prezzo finale!

Perchè VahGO garantisce spedizione e consegna: scopriamo i vantaggi della nuova piattaforma online

VahGO cura l’intera spedizione, ma soprattutto garantisce sia al trasportatore che al cliente, il buon fine del viaggio. L’idea, come spiega Fabio Maniglia, nasce dalla voglia di dire basta ai viaggi a buoto: «Il 38% dei camion viaggia a vuoto (soprattutto nei viaggi di ritorno) e addirittura il 62% è carico solo a metà. Perché pagare carburante, autostrada, manutenzione e quant’altro solo per tornare a casa? Così, ho deciso che potevamo provare a rendere redditizia anche la via del ritorno». 

Scopri di più, sull’innovativa piattaforma di VahGO cliccando qui e visitando il sito ufficiale

Commenta via Facebook

You must be logged in to post a comment Login