Articoli

TRUCK STATION: 250 stazioni per essere più vicini ai camionisti

on

250 TRUCK STATION IN TUTTA EUROPA, 56 IN ITALIA, PER OFFRIRE AGLI AUTOTRASPORTATORI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI ALTISSIMO LIVELLO (CON MILLE IDEE IN PIÙ)…

Iveco ha presentato un nuovo progetto di specializzazione per la propria rete di Concessionarie e Officine autorizzate. L’intenzione è quella di garantire un servizio super qualificato a tutti gli autotrasportatori che guidano un mezzo pesante, non solo in Italia, ma anche in Europa. In sostanza, si è trattato di dare un nuovo assetto alla rete con 250 Truck Station sparse nei punti nevralgici della rete stradale europea. Di queste 250, 56 sono distribuite in Italia.

Ma che sono e che fanno le Truck Station? Sentiamo come ce le spiega Alberto Rota, network manager di Iveco.

CHE COS’È UNA TRUCK STATION?

«Le Truck Station – ci dice Rota – rappresentano l’eccellenza delle officine Iveco. Le abbiamo scelte, una per una, tra quelle dirette delle Concessionarie e quelle autorizzate che garantiscono standard di servizio al top. Ovviamente, abbiamo selezionato le officine che si trovano lungo le principali rotte di traffico commerciale o, magari, quelle vicine ai porti, agli aeroporti, alle piattaforme logistiche, ai distretti industriali. Alle Truck Station viene richiesto un livello professionale molto alto: personale tecnico specializzato nell’assistenza ai veicoli pesanti e con “certificazione Iveco”, grande disponibilità dei ricambi e un gran numero di servizi aggiuntivi». Solo che su questo punto rimane un dubbio: perché un camionista deve fermarsi a una Truck Station e non deve scegliere la sua solita officina?

STAFF PREPARATO E DISPONIBILE H24

«Prevalentemente – spiega ancora Rota – è una questione di garanzie. Una Truck Station dispone di meccanici che sanno tutto del suo mezzo, che sono sempre  aggiornati e che hanno fatto adeguati corsi di formazione». Ma c’è di più: le Truck Station garantiscono un servizio H24 in tutti i giorni dell’anno e poi, come  dicevamo, sono dislocate sulle principali rotte del traffico commerciale. «E purtroppo – conclude Rota – per quanto bravo e disponibile, un meccanico “locale”  una copertura del genere non riesce a garantirla!». Però, un dubbio rimane: quanto costa affidare il proprio camion a una Truck Station?

QUANTO COSTA?

«Una Truck Station – spiega Rota – non costa più di un’officina normale e per due motivi. Il primo è ovvio: se un cliente fa un contratto di manutenzione e  riparazione, non ha problemi. Per questo, Iveco propone la formula Elements, che offre all’autotrasportatore la possibilità di scegliere i livelli di servizio più  adatti a lui, con la certezza di avere costi fissi e sotto controllo». Una Truck Station, però, richiede investimenti, corsi di formazione per lo staff, lavoro sulla  logistica dei ricambi… insomma, sarebbe logico che, per un servizio di altissimo livello, si facesse pagare di più. E, invece, Rota ci spiega: «Il conto è ridotto, perché i costi iniziali e quelli di gestione di una Truck Station sono ripagati dall’incremento del lavoro che arriva in officina. E il lavoro arriva, perché nessuno può farlo meglio della stessa Casa produttrice!».

Leggi l’articolo completo e scopri tutto sulle TRUCK STATION nel nuovo numero di PROFESSIONE CAMIONISTA! In edicola dal 27 aprile!

Commenta via Facebook

Consigliati per te

You must be logged in to post a comment Login