Articoli

Anche la Gran Bretagna fa chiarezza sul riposo in cabina

on

Dopo la Francia, i Paesi Bassi, il Beglio e la Germania, ora anche la Gran Bretagna vuole applicare come si deve le norme che proibiscano agli autisti di veicoli industriali di svolgere il lungo riposo settimanale in cabina.

La associazione degli autotrasportatori ha chiesto di multare il riposo lungo in cabina con una sanzione di circa 300 sterline. Normativa che a breve sarà applicata anche in Germania. Secondo alcuni, sarebbe un ottimo provvedimento per contrastare il dumping sociale degli autisti, così la Gran Bretagna chiede alla Commissione Europea di schierarsi apertamente in tal proposito.

Gli autisti e le annesse associazioni, chiedono che il riposo lungo debba essere fatto in alberghi, o comunque edifici veri e proprio, dotati di servizi igienici e tutti i comfort necessari, così come la possibilità di avere almeno dei pasti caldi.

La questione è stata sollevata dal fatto che in Gran Bretagna, soprattutto nei fine settimana, le aree di sosta sono occupate in grandissima parte da veicoli stranieri che trascorrono il riposo settimanale di 45 ore nelle varie aree di sosta.  Questo accade perchè in Francia, Belgo e Paesi Bassi non è possibile, in questi Paesi, chiunque incorra in questa pratica è soggetto a pesanti multe. Così, ora la situazione potrebbe cambiare anche nel Regno Unito.

 

 

Commenta via Facebook

Consigliati per te

You must be logged in to post a comment Login