Articoli

Scania: testata la ricarica wireless su un autobus

on

Per la prima volta è stata testata una ricarica rapida wireless induttiva ad una fermata dell’autobus, tutto questo è accaduto nel mese di dicembre in Scandinavia. Sia la ricarica wireless, che l’autobus in questione, fanno parte di un progetto che vorrebbe dar vita ad un sistema di trasporti pubblico, silenzioso e sostenibile, e vede l’impegno di Scania in prima linea. Il progetto è in parte finanziato anche dall’Agenzia Svedese dell’Energie e dall’operatore del trasporto pubblico di Stoccolma.

La novità di questo esperimento sta nel fatto che questa tecnologia è stata sperimentata in un paese in cui le condizioni climatiche sono particolarmente rigide, e il successo ha dimostrato che si tratta di un idea rilevante, potenzialmente utilizzabile in ogni parte del mondo.

Come avverrà la ricarica? Semplice, l’autobus, una volta arrivato alla fermata e posizionatosi sulla piattaforma di ricarica si ricaricherà automaticamente. Anche il design del progetto sembra innovativo, perchè l’ideatore vuole che l’impatto sull’ambiente urbano sia, per quanto possibile, invisibile. Sette minuti di ricarica wireless saranno sufficienti a viaggiare per 10 chilometri.

La ricarica in generale potrà avvenire solamente a veicolo fermo in postazioni apposite, anche se vorrebbero raggiungere il traguardo di ricarica del mezzo anche durante la sua circolazione, in modo induttivo o conduttivo, o con una combinazione delle tue tecnologie. La scelta da attuare andrà testata in base al tipo di trasporto, alle dimensioni e al peso delle batterie trasportabili.

L’abbattimento delle emissioni legate al mondo dei trasporti è una delle sfere cruciali della mobilità ecostostenibile e le ricerche in questa direzione, stanno facendo dei passi da gigante.

Foto via: www.lifegate.it

 

Commenta via Facebook

Consigliati per te

You must be logged in to post a comment Login