Featured

IL CAMION DA UN MILIONE DI DOLLARI

By

on

IL CAMION PIÙ COSTOSO DI SEMPRE È UN SUPER MACK CON UNA TIGRE D’ORO SUL COFANO PENSATO PER IL SULTANO DEL JOHOR E DESTINATO A FARE TENDENZA NEL MONDO DEI TRUCK EXTRALUSSO

Quando il sultano di Johor ha deciso che voleva un camion (e che lo voleva come diceva lui), molti rivenditori hanno alzato le mani. Si sa da sempre che Ibraim Hismail (il sultano) è un tipo che paga molto, ma che pretende l’impossibile. Così, alla fine, la patata bollente se la sono presa i coraggiosi di Mack Australia, anche perché il sultano aveva preso da loro questo bel Super-Liner appena uscito dalla fabbrica Mack di Brisbane. Per la personalizzazione, invece, è intervenuto il Viking Trucks Team, un gruppo super specializzato. Ma che cosa chiedeva Ibraim Hismail? La risposta è semplice: voleva il camion più lussuoso mai progettato al mondo.

IL SULTANO COLLEZIONISTA DI JOHOR
La Malesia è una monarchia federale, composta di ben 14 Stati, tra cui il sultanato di Johor, una regione centrale, grande più o meno come la nostra Puglia. La governa il sultano Ibraim Hismail, erede di una lunga dinastia e quinto monarca da quando il paese è entrato nella modernità. Come tutti i sultani, Hismail è spaventosamente ricco e ha un debole per il lusso e i gadget ultratecnologici. In più, è un patito di motori. Da appassionato di motociclette ha ideato e finanziato un tour a due ruote nel suo paese, il Kembara Makhota Johor. E intanto ha messo insieme una delle più grandi collezioni di macchine di lusso al mondo, con Aston Martin, Ferrari, Bentley, dieci Cadillac e otto Rolls Royce.

AREA BARBECUE VIAGGIANTE
Il sultano non voleva un camion qualsiasi, ma il modello più costoso mai realizzato da Mack sul suolo australiano. Decorato in rosso, bianco e blu, i colori della bandiera del Johor, con l’aggiunta della stella e della mezza luna, il truck studiato su misura per il sultano porta sul muso una tigre in oro massiccio ed è dotato di un ponte esterno per il tempo libero, che include ombrelloni, sedie a sdraio e comfort di ogni tipo per una giornata all’aria aperta, barbecue estraibile incluso. Gli interni sono arredati con sedili in pelle e hanno un’area per il riposo più grande dell’80% rispetto a un camion normale.

2DA2566800000578-0-image-a-9_1445463248622

IL LUSSO È NEI DETTAGLI
Ma sono i dettagli a fare la differenza. La tappezzeria è realizzata con 72 mila punti di filo d’oro, per ricamare con il giusto stile gli emblemi reali, il sistema di videosorveglianza utilizza sei videocamere a circuito chiuso ed è collegato a televisori giganti. Il conducente ha accesso a luci lampeggianti identiche a quelle montate sulle auto della polizia e dispone di quattro trombe potentissime, da usare al posto del clacson. A disposizione del sultano e dei suoi ospiti c’è il meglio della tecnologia per lo svago, incluse le più gettonate consolle per videogiochi. Il pavimento, invece, è di puro legno jarrah (una specie di preziosissimo eucalipto). Non manca nemmeno una cucina con frigorifero, forno a microonde e grill.

IL SEGRETO DEL PREZZO
Per customizzare questo camion, i tecnici di Viking Trucks hanno lavorato in 35 su un progetto approvato, fin nei minimi particolari, dal sultano. Nessuno ha voluto svelare il prezzo finale, ma si sa che, quanto a soldi, questo super gioiello ha battuto il precedente record di 481 mila dollari spesi per creare un truck personalizzato. Alcuni bene informati, però, parlano di spese per un milione di dollari. Un prezzo adeguato, dice chi ha avuto la fortuna di vederlo da vicino. «Questo camion – ha confermato il direttore di Fleet Owner – è il più in- credibile tra i camion incredibili.
Non si è mai vista una cosa così!». Ma al sultano è piaciuto? «Mack ha fatto un ottimo lavoro – ha dichiarato lui – e non vedo l’ora di mostrare la splendida personalizzazione di questo camion al popolo di Johor». Dopotutto, il sultano non aveva grandi pretese, aveva solo bisogno di un camion per trasportare il suo motoscafo extralusso!

UN CAMION DA SOGNI
Nessuno di noi avrà mai un budget da un milione di dollari per trasformare il proprio truck in una reggia. Quello che dobbiamo cogliere in quest’opera d’arte su ruote non è tanto l’ostentazione della ricchezza, che è persino un po’ offensiva, ma l’amore per i mezzi pesanti. Lo sforzo del sultano – a quanto dice chi lo ha conosciuto – è stato di renderlo a misura non solo dei nostri bisogni, ma anche dei nostri sogni. Forse non tutti vorrebbero un truck così appariscente e forse quel milione di dollari preferirebbero metterselo in tasca. Però, se anche un sultano impazzisce per il suo Mack, allora, lasciatecelo dire, significa che la nostra è una passione da Re!

Commenta via Facebook

Consigliati per te

You must be logged in to post a comment Login